Loading...

Ultima novità LESKO – CLEAR la balaustre dove il vetro è il protagonista assoluto!

Ideale sia per chi ha a disposizione ampi spazi,  per dare quindi un tono avveneristico ed elegante, che per chi spazio non ne ha e  non vuole appesantire gli interni con ringhiere che compromettono anche il design.

CLEAR accantona l’utilizzo di moduli separati da assemblare che non riuscivano a gestire il fuori squadro e i dislivelli sulla pavimentazione, ora il sistema è caratterizzato da barre uniche a misura che prevedono due tipi di installazione:

A fissaggio frontale : per chi vuole conservare lo spazio calpestabile, la barra viene fissata all’esterno del balcone;

Ad appoggio: se non si hanno limiti di spazio

Compila il Form per non perdere le nostre Offerte:


Informativa ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003, per l’iscrizione alla Newsletter.

- I dati personali raccolti saranno utilizzati per inviare la Newsletter della Principe srl, esclusivamente all'indirizzo di Posta Elettronica da cui è pervenuta la richiesta di iscrizione. I dati potranno essere trattati, in forma aggregata, anche per finalità statistiche.
- Il conferimento dei dati è facoltativo ma il mancato conferimento comporterà l’impossibilità di ricevere la Newsletter.
- La gestione dei dati è informatizzata.
- I dati raccolti non saranno diffusi né comunicati a terzi. Tutti i dati forniti seguiranno le disposizioni previste dalla L. 196/03 e verranno, pertanto trattati dalla Principe srl nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, della dignità delle persone, alla riservatezza e all'identità personale, con particolare riferimento all'art. 10 (relativo al modo di gestione dei dati) e all'art. 13 (relativo all'eventuale cancellazione dei dati) previsti nella medesima legge.
- Il Titolare del trattamento è: Principe srl, Località Campo - Contrada Melia, 88060 Argusto (Cz).
- Le competono tutti i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: in particolare, per chiedere di cancellare la propria iscrizione dalla mailing-list della suddetta Newsletter è sufficiente scrivere una e-mail a: info@principesrl.com, indicando nell’oggetto “Cancellatemi Newsletter”.
- Preso atto di quanto sopra, il contraente presta consenso al trattamento dei dati.

 

cred. imposta pubblicità_2

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 170 del 24 luglio 2018 il Decreto attuativo del Bonus pubblicità 2018 (DPCM del 16.05.2018 n. 90) contenente le regole e beneficiari del credito d’imposta, sugli investimenti pubblicitari incrementali su quotidiani, periodici e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, inizialmente previsto dal Dl n. 50/2017 e, poi, modificato dal collegato fiscale (legge 172/2017).

 

Come previsto dal DPCM del 16.05.2018 n. 90possono beneficiare del credito d’imposta:

  • i soggetti titolari di reddito d’impresa
  • i titolari di lavoro autonomo
  • gli enti non commerciali

che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, il cui valore complessivo superi di almeno l’1% gli investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione. Come specificato nel testo, per “stessi mezzi di informazione” si intendono non le singole testate giornalistiche o radiotelevisive, ma il tipo di canale informativo stampa/ emittenti radio-televisive.

Una cosa a cui prestare attenzione è il fatto che nel caso di investimenti pubblicitari su entrambi i mezzi di informazione, l’incremento relativo all’investimento pubblicitario per il quale si chiede il credito d’imposta è verificato e calcolato distintamente in relazione ai due mezzi informativi, in ragione dei rispettivi incrementi percentuali.

In generale, il credito d’imposta, utilizzabile esclusivamente in compensazione in F24, è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di microimprese, PMI e start-up innovative. Il credito d’imposta liquidato potrà essere inferiore a quello richiesto nel caso in cui l’ammontare complessivo dei crediti richiesti con le domande superi l’ammontare delle risorse stanziate.

Per quanto riguarda gli investimenti agevolabili, sono ammissibili al credito d’imposta gli investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, effettuati dal 1° gennaio 2018, il cui valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente (investimenti incrementali).

Inoltre, in sede di prima attuazione, sono altresì agevolabili gli investimenti pubblicitari incrementali sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line, effettuati dal 24 giugno al 31 dicembre 2017, purché il loro valore superi almeno dell’1% l’ammontare degli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nel 2016

Sono escluse dal credito d’imposta le spese sostenute per l’acquisto di spazi nell’ambito della programmazione o dei palinsesti editoriali per pubblicizzare o promuovere televendite di beni e servizi di qualunque tipologia nonchè quelle per la trasmissione o per l’acquisto di spot radio e televisivi di inserzioni o spazi promozionali relativi a servizi di pronosticigiochi o scommesse con vincite di denaro, di messaggeria vocale o chat-line con servizi a sovraprezzo.

cred. imposta pubblicità

Le spese per l’acquisto di pubblicità sono ammissibili al netto:

  • delle spese accessorie,
  • dei costi di intermediazione
  • di ogni altra spesa diversa dall’acquisto dello spazio pubblicitario, anche se ad esso funzionale o connesso.

Modalità di accesso all’agevolazione

Per accedere al credito d’imposta, gli interessati, nel periodo compreso dal 1° al 31 marzo di ciascun anno, devono presentare un’apposita comunicazione telematica (con le modalità che saranno definite dal dipartimento per l’Informazione e l’editoria).

Per l’anno in corso, la comunicazione telematica deve essere presentata a partire dal sessantesimo giorno ed entro il novantesimo giorno successivo al 24 luglio 2018 (data di pubblicazione del presente decreto, e quindi dal 22 settembre al 22 ottobre 2018), mentre per gli investimenti incrementali effettuati dal 24 giugno al 31 dicembre 2017 la comunicazione va effettuata in modo separato.

La comunicazione dovrà contenere:

  • i dati identificativi dell’azienda (o del lavoratore autonomo);
  • il costo complessivo degli investimenti pubblicitari effettuati, o da effettuare, nel corso dell’anno; ove gli investimenti riguardino sia la stampa che le emittenti radio-televisive, i costi andranno esposti distintamente per le due tipologia di media;
  • il costo complessivo degli investimenti effettuati sugli analoghi media nell’anno precedente; ;
  • l’indicazione dell’incremento degli investimenti su ognuno dei due media, in percentuale ed in valore assoluto;
  • l’ammontare del credito d’imposta richiesto per ognuno dei due media;
  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio concernente il possesso del requisito consistente nell’assenza delle condizioni ostative ed interdittive previste dalle disposizioni antimafia ai fini della fruizione di contributi e finanziamenti pubblici.

credito imposta pubblicita

Art. 2600/250 FUJI Edge

img_fuji edge 2600_081018

Fuji Edge è un cavallotto di giunzione e allineamento ad aggancio rapido su camera europea, in alluminio pressofuso, con eccentrici di serraggio e viti di bloccaggio rivolte all’interno.

Per giunzioni a T e a croce, può essere inserita ad angolo già montato. Il profilo non necessita di lavorazioni. Dispone di piste specifiche per passaggio colla per consentire una perfetta sigillatura.

Scoprite le sue caratteristiche nel filmato che trovate a questo link:

https://www.youtube.com/watch?time_continue=13&v=VKLFCeNBu8o

 

Art. 2700/250 FUJI T: Piccola e forte!

img_fuji t 2700_081018

La nuova Fuji T è un cavallotto di giunzione ed allineamento ad aggancio rapido su camera europea. Realizzata in alluminio pressofuso con eccentrico di serraggio e viti di bloccaggio. Per giunzioni a T e croce. Si inserisce ad angolo già montato e non interferisce con il fermavetro. Il profilo non necessita di lavorazioni. Brevettata.

Scoprite le sue caratteristiche nel filmato che trovate a questo link:

https://www.youtube.com/watch?v=-vRXjJbfxUw

 

Disponibili a magazzino e nei nostri punti vendita

dewalt demoday

19 Ottobre 2018

dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,00

Un altra iniziativa promossa dalla Principe in collaborazione con Dewalt!

Tutto al fine di  farvi conoscere le novità che Dewalt propone nel settore dell’utensileria e non solo.

Lo scopo è anche quello di toccare con mano tutti i prodotti nel loro utilizzo e molteplici funzionalità per permettervi di provare prima di acquistare.

Tante sono le novità come ad esempio la gamma XR FLEXVOLT  di utensili 54V che offre autonomia e prestazioni mai viste prima.

Per la prima volta il professionista potrà svolgere applicazioni pesanti e intensive senza la necessità di alimentazione di rete immaginando un cantiere dove cavi elettrici e generatori ingombranti riguardano il passato. Un cantiere dove ogni professionista può lavorare più veloce, più sicuro e più efficiente che mai, permettendo di beneficiare della tecnologia cordless in applicazioni pesanti come mai prima d’ora.

Oggi, tra gli argomenti di punta dell’edilizia c’è il risparmio energetico.

Il Governo continua a “sfornare” leggi e le Regioni a loro volta Bandi mirati a favorire l’adeguamento delle abitazioni per entrare nei range dei valori energetici a cui ogni casa dovrebbe appartenere.

Attaverso le continue ricerche su cui la Principe investe costantemente, abbiamo scoperto uno strumento che faciliterà la vita ai nostri clienti serramentisti per trovare la soluzione giusta e soprattutto personalizzata per ogni abitazione, nello specifico per la scelta delle vetrate isolanti.

Innanzitutto c’è da dire che la finestra è un elemento di estrema importanza non solo per il risparmio economico a livello energetico, ma per la creazione del benessere all’interno di una casa.

i valori che vengono presi in esame sono:

  • Ug = perdita del calore interno
  • g = ingresso di calore dall’esterno
  • TI = quantità di luce che entra
  • Ra e Ri = riflessione interna ed eterna

A seconda dell’esposizione della vetrata rispetto ai punti cardinali, dovremmo verificare questi parametri. Ad esempio per le vetrate esposte a Nord dove la luce è scarsa, dobbiamo trovare una TI elevata (alta luminosità), mentre per quelle esposte  da Est a Ovest passando per il Sud dove c’è un alto surriscaldamento bisognerebbe avere un buon controllo solare ( fattore g).

La valutazione deve però tenere conto anche del tipo di locale, ovvero a parità di esposizione, si dovrà considerare se si tratta di un vano dove si vive di notte o di giorno e quindi in quale locale si ha interesse a filtrare o meno la luce solare.

Infine il tipo di vetrata deve anche tener conto della dimensione del serramento.

Se un serramento è piccolo rispetto alla superficie della stanza, una scelta errata per quanto riguarda la luminosità renderà la stanza buia, se invece è un serramento grande la luminosità non sarà importante mentre sarà fondamentale il controllo solare per evitare il surriscaldamento.

Come intersecare tutti questi parametri?

Ecco che entra in azione il Solar Scanner o meglio la Ghiera Solare.
Questo dispositivo è dotato di una bussola collegata ad una ghiera che individua, in funzione dell’esposizione, la soluzione corretta a seconda del tipo di locale e della dimensione della vetrata.

1° Step: si posa lo strumento sul vetro e si orienta la ghiera facendo collimare nord della ghiera con con quello della bussola, si scoprirà così l’orientamento della vetrata.

solarscanner_1

2° Step: si individua nella feritoria un numero in base alla dimensione del vetro.

 

solarscanner_4

3° Step: tramite Qr-code riportato sulla copertina dello strumento ci si collega con il telefono ad un sito dove il numero individuato descrive la soluzione migliore a seconda del tipo di locale integrando la vetrata isolante con le possibili scelte di schermature solari.

la Ghiera Solare permette con pochi semplici passaggi di identificare immediatamente la criticità del serramento e suggerire al cliente una soluzione schermante che consideri insieme al comfort termico anche la vivibilità dell’ambiente. E’ anche indispensabile per rispettare il fattore G tot < 0,35 come richiesto per legge dal decreto dei requisiti minimi.

Contattaci per avere informazioni!

I nostri consulenti sono a tua disposizione!

Master lancia  Ween Hide 110 il nuovo sistema con cerniere a scomparsa ed apertura a 110°, a completamento dell’ intero programma Anta Ribalta Ween.

E’ una soluzione semplice ed intelligente per l’anta ribalta.

Nel tempo Master ha sviluppato e presentato le varie versioni di Ween con cerniere a vista e portata dai 100 ai 160 kg, e cerniere a scomparsa, realizzate prima nella versione con apertura a 180° 130/170 kg, e oggi nella versione con apertura 110° 120/150 kg.

Nasce quindi Ween Hide 110, la soluzione invisibile adattabile sia per i sistemi a battente che per le chiusure ad anta ribalta. L’accessorio è progettato per portate fino a 150 kg, veloce e semplice da installare sia in officina che in cantiere. Questo grazie all’ innovativo sistema di fissaggio e di regolazione del gruppo cerniere, oggetto di brevetto.

Le cerniere invisibili abbinate con le motorizzazioni a scomparsa di Wi-Cloud, permettono al nuovo sistema di essere completamente invisibile garantendo un design moderno ed essenziale per tutto l’infisso, anche perché tutto il programma è applicabile anche sull’anta affiancata. Al sistema, inoltre, si possono abbinare le eleganti maniglie della Linea Italia anche in versione Minimal Design, con manici e casse intercambiabili, fortemente innovative grazie al brevettato sistema di fissaggio che ne consente l’installazione direttamente sul profilo”.

Con la realizzazione di questa nuova soluzione, Master completa il programma Ween e si pone autorevolmente sul mercato internazionale quale azienda top nella fornitura di sistemi dedicati al mondo dell’anta ribalta.

Somfy presenta il suo attuale prodotto di punta nel settore degli allarmi per le abitazioni, un sistema che unisce la video sorveglianza ad un impianto di allarme di  facile installazione.

In caso di rilevamento di un’intrusione nell’abitazione, la sirena da 90+ dB scatta automaticamente per far fuggire lo scassinatore. La sirena può essere attivata manualmente con un semplice clic dal tuo smartphone.

Non appena la telecamera rileva un intruso, questo viene immediatamente fotografato facendo partire una registrazione video della durata di alcuni secondi.

Puoi condividere l’accesso al tuo sistema con i tuoi vicini, i tuoi cari o la tua famiglia.

Per proteggere la tua intimità, l’otturatore motorizzato si chiude automaticamente quando torni a casa e si riapre quando esci. Dalla tua app puoi aprirlo e chiuderlo quando vuoi.

Con pochi click, dalla tua app, il tuo sistema è installato e funzionale pronto da spostare senza doverlo reinstallare.

Grazie al rilevamento selettivo, definisci le aree da proteggere e quelle da ignorare. I tuoi animali domestici potranno passeggiare nella tua casa senza il rischio di far scattare l’allarme, anzi potrai addirittura vegliare su di loro mantenendo la tua abitazione protetta.

Grazie alla combinazione dell’analisi delle immagini e del rilevamento a infrarossi, Somfy One offre un rilevamento due volte più preciso. L’analisi delle immagini rileverà un movimento nell’immagine (una persona che passa davanti alla telecamera), mentre gli infrarossi rileveranno una forte variazione di temperatura (calore corporeo). Se i due tipi di rilevamento scattano nello stesso momento, la sirena suonerà e sarai immediatamente avvertito. Se il Somfy One rileva un movimento (dei rami che si muovono dietro alla finestra) o una variazione di calore (il tuo riscaldamento è acceso) in modo indipendente, l’allarme non scatterà evitando così falsi allarmi.

Contattaci per vere maggiori informazioni!

Scarica la Brochure cliccando qui in basso

Brochure SOMFY ONE

Devi fare un ordine? Scrivici